Quando il tacchino è in fuga cambia il menù

Tra pochissimi giorni sarà il Giorno del Ringraziamento in America e le tavole di tutta l’America saranno imbandite di piatti eccezionali, figli di una lunga tradizione: dal mashed potatoes alle patate dolci, dalla pumpkin pie al tacchino ripieno.

E se il tacchino scappasse prima di pranzo?

Quello che potrebbe accadere lo scoprirete il 28 novembre, Giorno del Ringraziamento 2013, ma anche data in uscita nelle sale italiane di Free Birds – Tacchini in fuga”.

In occasione dell’uscita del film ho realizzato una ricetta, con tanto di video (sì, è la prima video ricetta di Comfort Foodie), che possa sostituire il tanto amato tacchino ripieno?

Il mio “Pasticcio del Ringraziamento”, la cui ricetta trovate in fondo al post, è un comfort food realizzato con tutti quegli ingredienti che trovereste nel tacchino, ma abbinati a un’ottima pasta italiana, il tutto amalgamato con generosa besciamella fatta in casa.

Ecco a voi il video

Volete giocare anche voi con la tradizione e cambiare il menù del Ringraziamento per aiutare Reggie e Jake, i protagonisti del film, a rivoluzionare la storia?

Tutte le info sul sito ufficiale

GIOCA CON “FREE BIRDS – TACCHINI IN FUGA” E CAMBIA IL MENU DEL RINGRAZIAMENTO!

Giocare è semplice: invia il testo della tua ricetta e una foto che immortali il manicaretto del Ringraziamento, tramite l’applicazione sulla pagina Facebook ufficiale del film. Il gioco è attivo da lunedì 18 novembre a giovedì 5 dicembre.

La ricetta che otterrà più voti verrà utilizzata per realizzare un video speciale che avrà per protagonisti i tacchini Reggie e Jake. Il video verrà pubblicato sul sito ufficiale di “Free Birds – Tacchini in Fuga” e avrà visibilità su tutti i canali Social del film d’animazione! Sei pronto a cambiare la storia?

Vota la tua ricetta preferita!

Pasticcio del Ringraziamento
Author: Ilaria
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 6-8
Ingredients
  • 500 g di pasta (pennoni)
  • 100 g di funghi secchi
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40 g di noci
  • 250 g di castagne già bollite
  • 50 g di pecorino
  • 50 g di crostini per zuppe o pangrattato
  • besciamella (80g farina, 80g burro, 1l di latte, sale e noce moscata)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • sale
  • pepe
Instructions
  1. Prima di tutto mettete in ammollo i funghi e dopo circa mezz’ora filtrate bene il liquido e tenetelo da parte.
  2. Preparate la besciamella unendo farina e burro in un pentolino e una volta formato il roux versate in una sola volta tutto il latte, leggermente tiepido. Aggiungete sale e noce moscata.
  3. A parte fate bollire l’acqua della pasta, salatela, e quando bolle buttate la pasta e cuocetela due minuti in meno del tempo di cottura previsto sulla confezione.
  4. Preparate il sugo facendo soffriggere l’aglio con un paio di cucchiai di olio in una padella.
  5. Unite i funghi, lasciate insaporire e aggiungete mezzo bicchiere di vino, fate evaporare e proseguite la cottura unendo le cipolle a fettine. Se dovesse asciugarsi troppo versate qualche cucchiaio del liquido dei funghi. Infine, unite le noci.
  6. Scolate la pasta e mescolatela in una ciotola capiente con 3/4 della besciamella e il sugo con funghi e cipolla.
  7. Versate la pasta in una teglia imburrata e ricoprite con la besciamella avanzata. Infine, su tutto versate il crumble preparato frullando insieme: crostini, pecorino e castagne.
  8. Infornate a 200° per 30 minuti circa
Post Sponsorizzato 

 

One Reply to “Quando il tacchino è in fuga cambia il menù”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.