Questo l’ho scritto io!

Dal 16 novembre in tutte le librerie

Lei ha trent’anni, scrive di cucina e adora preparare brunch per sé e per il Convivente, ma ha deciso di mettersi a dieta. Lui continua a porre domande del tipo “Perché non proviamo a fare i Fonzies?” e, sebbene gradisca gran parte delle sue creazioni, le contesta un adeguato uso del sale.
Lei ha comprato una bici, trovato una dietologa molto gentile e sta scrivendo un libro sulla sua dieta. Lui continua a sbirciare da dietro le spalle ciò che lei scrive e vorrebbe sedurre la lettrice moretta, quella laggiù, seduta in seconda fila. Finché un bel giorno la Signorina Fiamma, con un occhio truccato e uno no, con ai piedi due ballerine scompagnate, scopre di essere incinta e, nel giro di mezz’ora, vengono a saperlo otto persone (“Ma gli sconosciuti non contano…”).
Inizia così per Fiamma e per il Convivente l’avventura della gravidanza. Cercano di sopravvivere alle montagne russe delle fasi (ormonali), festeggiano l’annuncio pubblicandolo (con stile) su tutti i social network, vivono con trepidazione le ecografie e… continuano a godersela in cucina. Lui ogni tanto si chiede quando porteranno il loro bambino da Burger King e lei pensa alle torte di compleanno di “Coso”; lui vorrebbe il passeggino a tre ruote e lei progetta in solitaria la cameretta…
Insospettabilmente si accorderanno sul nome e su molto altro, perché una famiglia è prima di tutto una coppia affiatata (e scoppiettante), e genitori si diventa. Fra checklist e consigli alle quasi mamme, ricette imperdibili (incluse le provviste prima dell’Armageddon) e Post-it per Coso, la Signorina Fiamma ci regala il racconto brioso e divertito di nove mesi cruciali di una donna autoironica e curiosa, che sta imparando a essere mamma.

2 Replies to “Questo l’ho scritto io!”

  1. Ho appena finito di leggere il tuo libro Lecce-Rimini solo andata….
    Ho trattenuto qualche risata ma gli sguardi dei viaggiatori accanto a me facevano ancora più
    Sorridere…arrivata a destinazione ho detto: “e’un divertentissimo libro di cucina, e di una mamma felice”…spero arrivino nuovi lettori!
    Giusy

Rispondi a Giusy Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.