Spaghetti con totani, zafferano e parmigiano

Ogni tanto ho voglia di pesce, anche se non è l’alimento che più ami cucinare.

Amo la pasta con il sugo di pesce, specie quando si riesce ad ottenere un sugo cremoso e corposo come quello della ricetta che vi propongo oggi.

L’ho preparata ieri sera, questa pasta, ma purtroppo non c’è traccia del suo risultato perché, come sempre mi capita, l’ho mangiata prima di ricordarmi di fotografarla.

Io non so proprio come fate voi. Quasi vi invidio.

Foto step-by-step, piatti fumanti inquadrati da ogni punto di vista e forchette perfette che nessuno ha ancora portato alla bocca.

Vi invidio perché la gola mi frega e il mio iphone è sempre scarico quando decido finalmente di fare una foto.

È per questo che la foto che vedete è presa da un blog “Panbagnato” che trovo bellissimo e che aveva un’immagine che faceva al caso mio.

Quella che segue è la mia ricetta degli spaghetti con i totani, qui trovate la sua.

Vi consiglio di provare questa delizia perché burro e parmigiano potrebbero stupirvi in accostamento con il pesce, ma il risultato finale è un’esplosione di gusto insolito, ma cremoso e corposo come piace a me.

Spaghetti con totani, zafferano e parmigiano
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 4
Ingredients
  • 320 g di spaghetti
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 noci di burro
  • peperoncino q.b.
  • 800 g di totani freschi, di quelli piccoli
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 bustine di zafferano
  • parmigiano grattugiato
Instructions
  1. Lavate (o fatevi lavare) bene i totani e fateli a striscioline, anche i ciuffetti.
  2. Mettete a bollire l’acqua per la pasta.
  3. Fate scaldare in una padella l’olio e il burro, aggiungete il peperoncino e i totani.
  4. Sfumate con il vino bianco.
  5. Aggiungete lo zafferano sciolto in un po’ d’acqua di cottura della pasta.
  6. Scolate la pasta a dente, trasferitela nel sugo di totani, saltate e unite abbondante parmigiano.
  7. Se occorre amalgamate bene aggiungendo un mestolo di acqua di cottura della pasta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.